VENEZIA CITTA' ANTICA, PALAZZO CORNER CONTARINI DEI CAVALLI

VENEZIA CITTA' ANTICA, PALAZZO CORNER CONTARINI DEI CAVALLI

Descrizione

●Collocazione
L'edificio è situato nel cuore del centro storico di Venezia, nel sestiere di San Marco, e dista circa 300 metri dal Ponte di Rialto.
La facciata principale si affaccia direttamente con una porta d'acqua sul Canal Grande, il principale canale cittadino.
La facciata laterale sinistra si affaccia direttamente sul rio di San Luca.
L'accesso da terra è dal Ramo Contarini.
E' comodo per i trasporti: la fermata del vaporetto "Rialto" si trova alla distanza di 250 metri e la fermata del vaporetto "Sant'Angelo" si trova a 500 metri.
●Dimensioni
Superficie catastale: 2.399 mq.
●Illustrazione
La facciata principale dell'immobile, è caratterizzata dallo stile gotico fiorito del primo piano nobile, risalente alla metà del '400, epoca della costruzione. 
L'immobile è poi stato sopraelevato e trasformato nelle epoche successive. In dettaglio il palazzo è costituito da:
-un Piano Terra parzialmente sovrastato da un ammezzato nelle parti laterali;
-due Piani Nobili a doppia altezza;
-un ultimo piano più basso che si estende sulla una parte posteriore del palazzo.
●Vincoli
Vincolo Paesaggistico:
-D.Lgs. 42/2004 art.157 (Beni Paesaggistici - Notevole interesse pubblico);
-D.Lgs. 42/2004 art.157 (Aree a rischio archeologico Laguna di Venezia);
-D.Lgs. 42/2004 art.157 (Aree a rischio archeologico).
Vincoli culturali, sismico:
-D.Lgs. 42/2004 art.128 (Beni culturali - Notifiche legislazione precedente);
-Vincolo sismico O.P.C.M. n. 3274/2003.
Area vincoli navigazione aerea approvati ENAC:
-Area soggetta a limitazione per la realizzazione di impianti eolici;
-Area soggetta a limitazione per la realizzazione di discariche o fonti attrattive fauna selvatica;
-Area vincolo relativa agli ostacoli per la navigazione aerea - superficie orizzontale esterna.
●Status occupazionale
E’ attualmente occupato da uffici della Corte di Appello.
●Status ambientale
---
●Stima dell'Istituzione venditrice
€ 13.760.000,00
●Destinazione d'uso secondo Piani vigenti
C - Preottocentesche originarie a fronte tricellulare (estratto)
Parte III - Destinazioni d'uso compatibili

(1) A tutti i piani: abitazioni; abitazioni collettive; uffici direzionali; musei; sedi espositive; biblioteche; archivi; attrezzature associative.
(2) Al piano terra: artigianato; esercizi commerciali al minuto; pubblici esercizi.
(3) A tutti i piani, a condizione che almeno uno di questi abbia superficie utile abitabile superiore a 200 mq, ed a condizione che le eventuali abitazioni presenti nella medesima unità edilizia abbiano accesso separato: strutture ricettive alberghiere; strutture ricettive extralberghiere adibite ad uso ricettivo esclusivo.
(4) Sono ammessi, anche in presenza di superfici utili abitabili inferiori a mq. 200, ampliamenti di attività ricettive alberghiere esistenti alla data di adozione della presente variante purché rientrino all’interno della singola unità edilizia.

N.B.: La Deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 del 15 giugno 2017 sottomette il cambio di destinazione d'uso, se ad uso alberghiero o complementare, a permesso di costruire in deroga.

INFO